Centellinano le piogge

            Centellinano le piogge Centellinano le piogge sulle foglie dei cortili a primavera traducendo al sogno comune il volo d’erba dell’uccello notturno al passaggio, il frullo d’aria nel canto mentre squarcia e vacilla planetarie solitudini E goccia a goccia questo tatto di acque        la calma che fa il mancare del Vento all’improvviso. … Continue reading

Mira

            Mira Mira senza voce dallo spazio di parola il blu del cielo di mattino presto la coda d’oro dell’occhio che circonda, la vertigine attraverso. bologna. 15 aprile 2015          

πανικός

        Raggio di sole su cavedio a nord bologna. Aprile 2015 ( cliccare sull’immagine per ingrandire )               πανικός L’ora assolata e sensuale dei meriggi estivi, quando il dio Pan delle montagne e della vita agreste presiede al riposo mediterraneo e sgomenta e attrae con la sua potenza creativa. bologna. 15 … Continue reading

Cede respiro

            Cede respiro Cede respiro il silenzio alla notte d’argille. Nel cielo sulla strada sulla collina si rovescia il pianeta. Pianoro di Bologna. 11 aprile 2015            

Babilonie di viole

            Babilonie di viole Antiche Babilonie di viole trasfiguravano altissime nel crepuscolo occidentale. Schiudevano cattedrali in fiore forse obelischi di sogno nella distanza inattingibile, nelle ombre vive d’azzurro cilestrino di rose della sera. Certosa di Bologna. 10 aprile 2015            

Fra edera e parola

            Fra edera e parola Una più fine gentilezza confusa ai fini capelli agli occhi belli siede nell’ombra fra edera e parola ascolta questa voce e si diverte col Vento bologna. 11 aprile 2015            

Liberate al passaggio

            Liberate al passaggio Liberate al passaggio del Vento di questo corpo crudo della croce a banderuola e della freccia di ferro. Conta sempre sapere da quale verso arriverà il Vento. bologna. 9 aprile 2015