Il racconto del viaggio

DSCF2335

            Il racconto del viaggio Dalle montagne fino alle coste rocciose lambite dalle correnti è tutto un donarsi di forma molteplice allo sguardo e al pensiero in frammenti. Ruotandoci lo spazio ci separa in distacchi d’oblio, ci scioglie in baleni vagabondi e ci salda nel tempo che passa sotto il cielo. Alpi Apuane. Giugno 2015 … Continue reading

La grazia della polvere

            La grazia della polvere Oggi, il riconoscimento del tempo dell’attesa. E della vita come attesa. Straniante e consapevole il momento del risveglio      come un addensamento di etereo divenire fino a fissarsi nella vita del mondo. Inutile cercare dentro quella che sei, una rotta dei giorni. Quella parte del tempo, finita. Disorientare invece … Continue reading

La parola “Assisi”

            La parola Assisi Non avevo immaginato che la parola Assisi avrebbe designato da allora in poi quel miraggio inatteso di un chiarore all’orizzonte, come l’approdo di un vascello nel verde argenteo delle distese d’ulivi sullo sperone del monte, fra l’azzurro e l’oro della prima ora del tramonto, incastonato fra pietra e pietra, fra spazio … Continue reading

“Il terzo tipo di poesia”

      In obbedienza A un comando della voce   “La luna non ha niente per cui essere tristi” – S. Plath   Nella stagione dei più freddi imbrunire Fra due sponde di tramonto Questa certezza che cammina nel sonno   “Una dura escrescenza nel cuore” – P. Celan   Le gole dolci intense del gelsomino gocciolano sorrisi nelle … Continue reading

Fare luce due volte

            Fare luce due volte sul solo cammino di un giorno, non si può. Per questo a volte si scrive come per sigillare quello che non possiamo dire —che è già avvenuto, si è visto. bologna. 25 settembre 2014          

Furono vite di passione

InaEdu04746

    Edith Piaf   Videos link “L’hymne à l’amour” link “À quoi ça sert l’amour” link       Simone Weil      Antigone Circa duemilacinquecento anni fa in Grecia si scrivevano bellissimi poemi. Ormai sono letti soltanto dalle persone che si specializzano in questo studio, ed è proprio un peccato. Perché  questi antichi poemi sono così umani che ancora oggi ci … Continue reading

Ci sono giorni

Bologna-20140410-03806

                Le sei di sera, secondo l’ora legale. Non finisce di confondermi questo cambiamento d’orario. Così come in certe giornate le strade di sempre si confondono, e allora non so più dove mi trovo io. Come stasera, in cui domandavo con smarrimento… Non è ancora il morire, ma è quando i confini  diventano … Continue reading

La bellezza urgente del mondo

           Nell’azzurro, gli ultimi voli delle rondini portano del tramonto l’ultimo oro mentre si arrossa, e illumina di riflesso sotto distese d’ali.      * * * Per tutta l’aria si declina un pallore improvviso, che placa. Quella urgente bellezza del mondo vista da lontano più potente s’incarnava  proprio là, dove la Terraferma siede lentamente, invecchiando. bologna. 21 … Continue reading

Privo di splendore

  Ancora prima che facesse giorno, oggi la luce del mattino si tingeva di grigio e mescolava di nuvole, diveniva lucore interno delle cose. Scrive Roberto Galaverni nella sua introduzione alle “Nuove letture facoltative” di Wislawa Szymborska, edite da Scheiwiller: “Leggere, leggere semplicemente e liberamente, dentro alla calma o all’inquietudine dei giorni, leggere malgrado tutto, con passione e con attenzione … Continue reading

Tempo di crisi

           Ieri mattina due operai hanno transitato per quasi un’ora sotto il portico davanti al jazz bar, svuotavano di grossi volumi la libreria d’arte Il Leonardo.      Sul giornale locale è la notizia di ieri dell’ennesimo uomo suicida: si è buttato giù dal viadotto dell’autostrada perché da anni angosciato dai debiti. I commenti si sprecano, … Continue reading

Il mondo, nuovo

           Mi risveglio in un mattino fatto di luce e fresco. Sgombro il mio orecchio di tracce di umanità, viene tutto intessuto di canti, di natura.      L’altra notte, pochi versi di poesia come coltelli puntati sul mio petto. Oggi, un giorno diverso.                         … Continue reading