Saint-John Perse – Exil III

    (Testo originale in lingua francese tradotto in italiano)   Exil III.    “…Toujours il y eut cette clameur, toujours il y eut cette splendeur,    Et comme un haut fait d’armes en marche par le monde, comme un dénombrement de peuples en exode, comme une fondation d’empires par tumulte prétorien, ha! comme un gonflement de lèvres sur la … Continue reading

Saint-John Perse – Exil II

Saint-John Perse - ulisespaniagua43.blogspot

  (Testo originale in lingua francese tradotto in italiano)     Saint-John Perse     Exil II.    A nulles rives dédiée, à nulles pages confiée la pure amorce de ce chant…    D’autres saisissent dans les temples la corne peinte des autels:    Ma gloire est sur les sables! ma gloire est sur les sables!…    Et ce n’est … Continue reading

“Fuori, il cielo…” Saint-John Perse – Amers [5 – 2]

      5 […]    Fuori, il cielo si ventila con le branchie di sale. La notte estiva incrocia le vele e ritira le barche dotate d’ali. La luna si placa nel vino di malve. E la domestica buttata supina sulle sue stuoie di giunco accoglie in fondo al golfo le grandi figurazioni celesti in via d’immersione. Parigi. 1957 … Continue reading

“Tu per me” Saint-John Perse – Amers [5 – 2]

      5 […]    Tu per me sei l’avvicinarsi del mattino e la novità del giorno, per me sei la freschezza di mare e freschezza d’alba sotto il latte dell’Acquario, quando la prima nube rosa si specchia nello specchio d’acqua delle sabbie, e la Stella verde del mattino, Principessa ereditiera del giorno, scende, nudi i piedi, i gradini … Continue reading

“Sapore di vergine” Saint-John Perse – Amers [5 – 2]

      5 […]    Sapore di vergine nella Donna che ama, favore d’amante nella donna, e tu, profumo di sposa dove nasce la fronte, o donna presa nel suo aroma e donna presa nella sua essenza, labbra che t’hanno assaporata non odorano di morte… Incorruttibile, o grazia, più della prigioniera nella lampada.    E perché sei presente, l’oro … Continue reading

“Colei che dorme” Saint-John Perse – Amers [5 – 2]

Saint-John Perse - devoirdephilosopie.com

            5 […]    Colei che dorme ancora in pieno giorno, ha la notte di mare sul volto, specchio di un’alba senza viso. E io veglio sulla sua riva, roso da un astro di dolcezza… Avrò per quella che non ode    parole che non sono parole d’uomo. Parigi. 1957 (Traduzione italiana a cura di … Continue reading